Misa Tango per gli Amici della Musica “A.Catalani”

Il 23 agosto, in un tardo e caldo pomeriggio, abbiamo raggiunto insieme al nostro amico pianista Massimo Salotti una piccola e preziosa chiesa romanica sopra il paese di Villa a Roggio nel comunque di Pescaglia per un concerto organizzato dall’Associazione lucchese Circolo Amici della Musica A. Catalani.
Il programma prevedeva l’esecuzione de La Misa Tango di Palmeri, già eseguita in diverse location ma mai così a contatto con la natura. Infatti la chiesa di San Michele sorge su un’altura, circondata dai boschi, lontano da case e traffico urbano con un suggestivo panorama sulla valle.
La chiesa spoglia conteneva però due pianoforti, il primo nuovo, verticale e appena accordato in occasione del concerto, il secondo, un vecchio e, ahimè, scordato pianoforte Pleyel, che è stato suonato dal M. Salotti a fine concerto.
Questo concerto è andato ben oltre la semplice esecuzione della bella messa Argentina.
Non solo per il colto e attento pubblico, che per raggiungere la chiesa ha dovuto affidarsi a un pulmino che faceva da spola dalla piazza del paese alla chiesa attraverso una stradina impervia e stretta. Non solo per il divertimento e il coinvolgimento che oramai proviamo nell’eseguire con sempre maggior sicurezza ed espressività il repertorio in una perfetta simbiosi tra voci e pianoforte, tra cantori e pianista.
Il concerto ci ha permesso di conoscere personalmente alcuni membri e il presidente del Circolo Amici della Musica A. Catalani: Persone appassionate di musica, dedicate quasi come una missione nel sostenere la musica e i suoi musicisti, disponibili e gentili. Li ringraziamo per questa opportunità di esibirci e per il ricco e piacevole rinfresco che ci hanno offerto. Ancora una volta tutto questo grazie al nostro amico Massimo Salotti, con noi da una vita, presente nei momenti importanti, parte della nostra storia.

Un ringraziamento speciale a Massimo Salotti,  al Presidente e al Consiglio Direttivo del Circolo della Musica “A.Catalani”!

Sagra Musicale Lucchese – 4 giugno 2022

Nell’ambito dell’attività musicale dell’Ass. Sagra Musicale Lucchese, gli Stereo Tipi hanno realizzato il 4 giugno un concerto di musica sacra nella chiesa nuova di San Vito. L’invito è giunto dall’amico e direttore della Sagra Maestro Luca Bacci dandoci così occasione, dopo il lungo letargo di questi ultimi due anni di isolamento, di tornare a ricreare una certa continuità di studio e entusiasmo nel ritrovarsi fondendo di nuovo le nostre voci.

Ecco alcuni Video Live della serata!

Partecipazione al Concorso Vox Lucensis

Nell’anno 2020, passato alla storia come l’anno del primo Lockdown, fiduciosi ci stavamo preparando per  partecipare al concorso Vox lucensis che si sarebbe svolto a Lucca nell’aprile del 2021.  Avevano già inviato scheda d’iscrizione, foto, repertorio, avevano cominciato a studiar sodo, ricercando le strategie virtuali più efficaci possibili, ma poi la manifestazione non ha potuto aver luogo.

Nel 2022, con gli ostacoli che la pandemia ha continuato a portare, non ci siamo azzardati a partecipare al concorso, ma abbiamo avuto il prezioso invito da parte degli organizzatori di Vox Lucensis, la signora Rossana Toesco e la nostra cara amica Sara Matteucci, a partecipare ad un concerto in amicizia. Così il 10 aprile nella bella chiesa di San Pietro Somaldi a Lucca abbiamo potuto esibirci insieme a dei cori straordinariamente bravi, provenienti dalla Svizzera e dalla Danimarca.
Siamo in dovere di ringraziare chi è riuscito a portare a Lucca un evento così importante per la coralità, cori stranieri e italiani, giovani che creano bellezza con il loro intreccio di voci, occasioni preziose di crescita e di confronto! Ed ora bando alle ciance….prepariamoci per il prossimo anno!!!!

Stereo Natale 2021

Per questo Natale agli Stereo Tipi sono arrivate, come se fossero regali, due occasioni per poter ricantare quella Misa ritmata e tanto amata di Palmeri, la Misa Tango.
Regali, perché non è da tutti i giorni poter cantare con Massimo Salotti al pianoforte e vivendo nel 2021 non è da sottovalutare il dono di averlo potuto rifare dal vivo!!!

Il fascino dei ritmi argentini ci ha portato ad andare in soffitta e ritirare fuori quelli che per gli Stereo Tipi sono stati vecchi amori sudamericani, come la Navidad Nuestra, che con divertimento abbiamo riproposto per questi Concerti.  La Peregrinacion e Los Rejes Magos sono stati poi la scusa per aprire il nostro ventaglio di amicizie ed accogliere un formidabile chitarrista messicano, Andrés Najera, che ci ha deliziato anche con un brano dello spagnolo Francisco Tàrrega. Potrete gustarlo nel video sotto, tratto da un articolo da il Giornale di Barga, di cui Keane è l’autore, che con grande costanza, estro e capacità riesce a immortalare gli eventi di Barga.

Ringraziamo poi Alessandro Rizzardi e il comune di Capannori, l’Associazione GVS di Barga e il nostro Stereo Tipo Andrea Salvoni per la parte organizzativa di queste uscite natalizie e diamo il benvenuto a Alice, Lorenzo e Matteo che sono entrati nel gruppo e da subito Stereo-sintonizzati con noi!

Uno Stereo Tipico Matrimonio: Finalmente Marina e Marco Sposi!

Sabato 4 settembre, due nostri stereo tipi, Marco e Marina, si sono sposati e vogliamo qui fare loro i nostri migliori auguri per una vita felice e piena di musica.

Però vogliamo anche ricordare questo giorno per l’eccezionalità dell’evento. Questo Matrimonio è stato uno di quelli che come per quello di Renzo e Lucia vien da pensare “questo matrimonio non s’ha da fare” causa l’emergenza Covid, l’attesa di un tempo che lo permettesse e l’instabilità vissuta in questo anno e mezzo. Arrivarci è stato incredibile e la sua realizzazione tanto agognata lo ha reso ancor più significativo.

Si aggiunge che questo matrimonio non poteva limitare l’aspetto musicale  a un solo strumentista o due per rendere la cerimonia solenne. Oltre a cantare con noi, la sposa suona nel quartetto di archi “Dulce in corde” e non era pensabile che in chiesa potessero mancare le due realtà musicali di cui i promessi sposi fanno parte.


Il miracolo è stato di esserci trovati, una sera in una chiesa, archi, coro e direttore di orchestra. Tutti insieme per suonare Mozart.
Insieme significa rivedersi, ascoltarsi, raccontarsi e fare finalmente della musica dal vivo. Un’apoteosi!
Per questo motivo non è stata una semplice festa di matrimonio ma un importante avvenimento sociale e culturale. Grazie Marina e Marco, la musica riparte grazie anche a voi.

Durante la cena la musica ha fatto di nuovo capolino allietando tutti gli invitati con gli auguri del nostro Tourdion e l’esecuzione del Quartetto americano di Dvorak eseguito dal quartetto Dulce in corde con naturalmente la sposa al suo posto.

 

 

Stereo online – terza e chissà…ultima parte!!

Ad un anno di distanza dalle prime registrazioni online, eccoci arrivati ad Aprile 2021. Uno Stereo Tipico Quintetto, prima di potersi finalmente incontrare dal vivo, ha registrato ancora a distanza un brano di Gibbons, The Silver Swan.
Ve lo proponiamo con questo video e alcune illustrazioni di Mirco Martinelli.
Il quintetto è composto da Silvia Ceccarelli, Lia Salotti, Serena Salotti, Daniele Musto e  Paolo Bosco.

Stereonline – Seconda Parte

In questi ultimi mesi, tra zone rosse, gialle e arancioni, non ci siamo ancora ritrovati in presenza e il lavoro di un coro a distanza presenta non poche difficoltà.

Ci manca il cantare insieme, l’ascoltarci, il poterci guardar negli occhi e sentire le nostre voci risuonare in una sala, in una chiesa, in un teatro. Ci mancano le nostre prove ricche di emozioni, di risate …

Nel gruppo ci sono diverse reazioni: c’è chi si deprime un po’ per la situazione, ma c’è anche chi ne riceve una spinta creativa. Ognuno fa i conti con una nuova realtà, molto più virtuale che reale, ma tutti continuiamo ad aver voglia di cantare. Chi si lascia andare è perduto, chi abbandona è perduto, chi non sogna e non progetta nonostante tutto è perduto.

Così le nostre prove sono diventate un confronto a distanza, un creare insieme sfruttando al massimo le potenzialità della tecnologia, abbiamo cantato sovrapponendoci in video, abbiamo fatto esercizi di canto, abbiamo studiato brani nuovi e siamo diventati più esperti a registrarci.

 

 

Vi condividiamo il brano “I’piango et ella il volto” di Luca Marenzio sui versi di Francesco Petrarca tratti dalla Canzone XLVII.

“I’ piango; et ella il volto
Co le sue man’ m’asciuga, et poi sospira
Dolcemente, et s’adira
Con parole che i sassi romper ponno:
Et dopo questo si parte ella, e ’l sonno.”

 

 

Requiem di Mozart – Luglio 2018

“Quanto mi piacerebbe ricantare il Requiem di Mozart!” …in un batter di ciglio mi arriva la telefonata di un caro amico, compagno di studi, magnifico tenore, Marco Mustaro: all’incantevole anfilteatro di Peccioli, all’interno della manifestazione “11 lune a Peccioli”, cercano voci per il coro per cantare il Requiem k 626 di Wolfang Amadeus Mozart!

 

La professionalità dell’orchestra del Maggio musicale ha incantato tutto l’anfiteatro colmo di gente. Gli spettatori sono stati rapiti dalle stelle e i fugati di Mozart risuonavano con maestà da un palco carico e vivace sotto la bacchetta del coinvolgente direttore, Simone Valeri.

Io e Lia, le due fondatrici degli Stereo Tipi, ci siamo godute tutto questo, per accumulare ancora una Stereo-esperienza unica e irripetibile.

Questa foto l’abbiamo scattata alle prove al teatro del Maggio fiorentino!!!