Festa dell’Accademia di Montegral

Sabato 12 e domenica 13 maggio, al convento dell’Angelo, si è svolta la festa annuale dell’Accademia di Montegral, alla quale abbiamo avuto il grande onore di partecipare.

Le due giornate sono state scandite da prove, concerti, cene musicali e messe cantate, in un atmosfera davvero speciale, festosa, piena di persone provenienti da molti paesi e città, arrivata qui per cantare, suonare, ascoltare, scambiarsi complimenti sinceri.

Oltre a dare il nostro contributo canoro, avuto la possibilità di ascoltare e vedere grandissimi artisti, del calibro di Marta Lotti, Brad Repp e molti altri.

Il concerto del sabato pomeriggio è durato circa 2 ore e mezza, con l’esecuzione di numerosi brani tratti da drammi e opere, dopodichè si è svolto il banchetto durante il quale sono continuate le esibizioni, di carattere più burlesco.

La mattina della domenica, alla messa dell’ascensione, abbiamo cantato la Missa Ascendens Christus in Altum di Thomas Luis de Victoria, diretti dallo stesso Maestro Khun, infine il pranzo nel suggestivo chiostro del convento.

Un grande ringraziamento al Maestro Kuhn, che ci ha accolto in questo progetto, a tutti i suoi collaboratori, agli artisti e a tutta la crew della struttura, in particolare a Marta, al maestro Lippi e a Christine.

 

Accademia di Montegral

Sabato 14 e domenica 15 aprile abbiamo avuto l’onore di studiare al Convento dell’Angelo di Tramonte di Brancoli (LU), una splendida struttura di colore bianco, appoggiata a mezza costa sulle pendici delle Pizzorne. Da lassù si gode di una vista meravigliosa sulla valle del Serchio, nel punto dove il fiume percorre le ultime anse in mezzo alle montagne e si allarga nella piana di Lucca.
Il Convento, già sede dei Padri Passionisti, attualmente ospita una prestigiosa scuola di musica, fondata e diretta dal Maestro Gustav Kuhn: l’Accademia di Montegral.
Durante questo fine settimana, nel quale siamo stati ospiti della scuola, abbiamo avuto il piacere di studiare in luoghi speciali come la chiesa e la biblioteca, da soli e soprattutto guidati dal Maestro Kuhn, con il supporto del suo collaboratore Maestro Emanuele Lippi. In particolare abbiamo lavorato su una messa rinascimentale, la Missa Ascendens Christus in altum di Tomás Luis de Victoria, che eseguiremo proprio nella splendida chiesa del convento il 13 maggio prossimo.
Nel pomeriggio del sabato, dopo la lezione, ci siamo esibiti in un concerto in onore degli ospiti del convento, assieme a molti altri cantanti di eccezionale bravura e la sera del sabato si è svolto il banchetto, una serata di gala e grande eleganza, alla quale tutti i musicisti presenti, compresi noi Stereo Tipi, hanno dato il loro contributo con musica goliardica e divertente.
Il nostro studio col maestro è proseguito la domenica mattina, dopo aver pernottato nel convento.
È stata un’esperienza di grande spessore artistico. Per questo dobbiamo ringraziare il mezzo-soprano Marta Lotti, collaboratrice del Maestro Kuhn, la quale ha proposto al Maestro di conoscerci e sentirci.
Ringraziamo poi la calorosa accoglienza di tutto lo staff dell’Accademia di Montegral, in particolare Christin!!
A presto!!!

Il colore della musica

“Di che colore il brano musicale?”

È questa la domanda che ci ha posto Federico Barsanti, insegnante di arti sceniche e teatrali, lo scorso venerdì, all’inizio dell’ora di studio con lui. Ognuno di noi ha dato la sua risposta ed i vari colori si sono mescolati e fusi fra loro. Questo è stato uno degli strumenti che Federico ci ha proposto di utilizzare quando “andiamo in scena”, quando il nostro scopo è trasmettere qualcosa alle persone che sono venute ad ascoltarci. L’ora di studio con Federico è stata “brevissima”, ma lui è riuscito a darci bellissimi spunti sui quali continuare a lavorare.
Gli Stereo Tipi ringraziano il grande Federico Barsanti per il tempo, la passione, la disponibilità e l’arte che ci saputo trasmettere!!
Info su di lui:

Piccolo Teatro Sperimentale

Pop-up studio with Paul Phoenix

Woooow!!! Sono le 9.45 di questa domenica 12 novembre 2017 e noi siamo qua, in una piccola chiesina in Piazza Porta Crucifera ad Arezzo, baciati da un solicello anche troppo generoso, considerato il periodo, in attesa di iniziare quella che sarà senza alcun dubbio un’entusiasmante giornata di studio, nelle mani (o meglio nelle corde vocali) di Paul Phoenix, ex-tenore dei King’s Singers!

Le attività cominciano alle 10, con una sessione individuale di 50 minuti alla quale partecipa Lia, con Sere e me come uditori. Nella sala sono presenti altre due/tre persone, fra le quali Annarita Sellari, organizzatrice dell’evento, che ringraziamo molto per avercelo segnalato e per averci accolto impeccabilmente.

Dopo un primo momento di smarrimento dovuto alla sorpresa (da noi congegnata a sua insaputa 😉 ) di poter usufruire di una lezione individuale, Lia si è lasciata trasportare dall’abilità di Paul di mettere a proprio agio le persone che a lui si affidano, lavorando su movimento, tactus, suono, comunicativa, espressività. Una lezione bellissima.

Giunto quindi tutto il resto della truppa Stereo-Tipica, dalle 11 all’una abbiamo proseguito con lo studio di gruppo. E qui mi avvalgo dell’ottimo sunto tecnico di Sere: il respiro attivo e rilassato, il “golden moment” (il momento magico dell’attacco!), l’essere attori e raccontastorie, il contatto visivo col pubblico, l’enfatizzazione delle dinamiche, il sostenere il “golden globe” col nostro respiro, lo studio col video (perché se non ci piacciamo non piaceremo neanche a chi viene ad ascoltarci!), la duplice dimensione corista/solista.

Veramente tanti, tanti, tanti spunti per continuare con entusiamo a cantare insieme, a comunicare emozioni!

Davvero un grande senso di bellezza e gratitudine per questa giornata.

Grazie Paul! Grazie Annarita!

Dal profilo instagram di Paul, pubblico la nostra Purple Sara, in perfetta sintonia con l’attuale ensemble di Paul, i Purple Vocals:

P.S. E aggiungo una chicca di foto, risalente al 2009, quando incontrammo i King’s Singers al conservatorio di Torino: